Sigarette Piu’ Care Per Gli Sconti Ai Tir

by in Senza categoria 0 comment

Sigarette più care per gli sconti ai Tir

Governo in campo ma gli autotrasportatori confermano il blocco

ROMA (r.p.) – Colpo di coda della Finanziaria dello scorso anno: per tentare di scongiurare il blocco-merci minacciato dagli autotrasportatori (che ieri tuttavia hanno confermato lo sciopero di una settimana a partire dal 19 giugno) il governo sarà costretto ad inserire un emendamento nel “collegato fiscale” in discussione al Senato che provocherà un aumento delle sigarette dal prossimo anno.

Entro il 31 marzo del 2001 infatti – secondo un emedamento presentato dal Ds Massimo Bonavita – il ministero delle Finanze potrà aumentare l’imposta di fabbricazione sulle sigarette, recuperando un gettito di 130-135 miliardi e provocando un aumento che, secondo alcune prime valutazioni di mercato, potrebbe attestarsi sotto le 50 lire. Si tratterebbe del primo aumento dopo un 2000 che, fino ad oggi, ha visto i prezzi fermi. “E’ possibile che ci sia un aumento delle accise sulle sigarette”, ha confermato il ministro delle Finanze Ottaviano Del Turco il quale ha precisato tuttavia che gli aumenti non investiranno tutti i tipi di prodotti.

Due le mosse del governo, che dovrà fronteggiare ora le proteste dei tabaccai. La prima consiste nell’aumento, già a valere per il ‘ 99, delle deduzioni forfettarie per le imprese minori di autotrasporto merci di 10 mila lire (oggi sono di 35 mila e 500 per i trasporti regionali e 71 mila per quelli interregionali). Le deduzioni forfettarie saranno inoltre rivalutate a partire da quest’anno del 2 per cento per tenere conto dell’inflazione....

Read the story

Contrabbando, Crociata Dell’ue Contro I Signori Del Tabacco

by in Senza categoria 0 comment

contro i signori del tabacco

dal nostro inviato MARCO MAROZZI

BRUXELLES – L’Europa va alla guerra contro i signori del tabacco. Dopo le vittime del fumo, anche la Commissione di Romano Prodi porta davanti a un tribunale americano le multinazionali. Stavolta la battaglia è tutta economica, lo scontro etico-politico fa da grande scenario. Terreno inesplorato, dove la Commissione ha investito la sua credibilità chiamando in causa i produttori di sigarette per le perdite fiscali provocate dal contrabbando. Meno tasse giunte ai 15 Paesi dell’Unione, meno quote su dazi ed Iva girate da essi alla Ue. Oltre cinquemila miliardi nel biennio 98- 99 e sono calcoli benevoli come i ventimila miliardi persi dagli Stati.

Prodi ritiene le multinazionali responsabili di questo “buco” per le commesse spropositate che arrivano in luoghi come il Montenegro, la Macedonia, i Balcani in genere, la stessa Svizzera, il Nord Africa dove il mercato interno non è chiaramente in grado di fumarsi tanta roba: si tratta di nazioni di transito – ritengono gli investigatori dell’Unione – usate da corrieri del contrabbando che da lì dirottano poi i loro carichi nell’Europa più ricca. “E’ difficile – dice la Commissione – pensare le compagnie all’oscuro di tutto e noi vogliamo recuperare le somme perdute”.

Le multinazionali ripetono che la loro parte nel gran giro del tabacco finisce con la vendita e che non possono sapere cosa faranno gli intermediari dei prodotti acquistati.

La battaglia adesso si combatterà davanti a un tribunale Usa: là hanno sede le multinazionali (delle quali la Ue...

Read the story

Torna lo sport in prima serata

by in Senza categoria 0 comment

Sport e Tempo Libero

Da domani torna in prima serata su Telereggio l’appuntamento dedicato al weekend sportivo reggiano. La nostra nuova trasmissione domenicale si chiama Palle e Palloni e andrà in onda in diretta dalle 20.15. Immagini, commenti ed interviste su basket, calcio, pallavolo e tutti i principali eventi sportivi a Reggio e Provincia. Non mancherà anche lo spazio dedicato ai risultati del calcio dilettantistico.

Domani è in programma la seconda giornata del campionato di LegaPro: la Reggiana cerca la prima vittoria stagionale in casa del Lumezzane.

Dopo aver deluso un po’ le attese nell’esordio di sette giorni fa contro il Padova, la Reggiana torna in campo domani a Lumezzane nella seconda giornata del campionato di LegaPro. I granata sono reduci dal pareggio contro la squadra veneta, i lombardi invece hanno inziato peggio, perdendo alla prima 2-1 in casa del Giana. I precedenti degli ultimi cinque confronti diretti ai piedi delle Alpi vede in vantaggio il Lumezzane 2 vittorie a 1, ma il successo della Reggiana è arrivato proprio nell’ultima occasione in cui le due squadre si sono incontrate: era il 6 aprile del 2014 e la squadra granata si impose 1 a 0 allo Stadio Comunale Tullio Saleri. L’allenatore del Lumezzane è Giancarlo D’Astoli, vecchia conoscenza del calcio reggiano visto che guidò il Brescello ad un passo dalla promozione in serie B. Al centro dell’attacco la Reggiana si affiderà ancora a Rachid Arma, già in gol nella prima giornata contro il Padova. Calcio d’inizio, proprio come domenica scorsa, alle...

Read the story